Banner
 
07/10/2013 Progetti
Federlus per "Crescere con i giovani"
Riparte "Crescere con i giovani", la scuola giovani della Federazione delle BCC di Lazio Umbria e Sardegna.

Obiettivo: “Creare una scuola giovani Federlus, una scuola che li accompagni nello sviluppo della vita professionale e nella crescita della propria persona, affinché possano sentirsi appartenenti non solo ad una 'banca differente' ma ad un 'sistema di banche differenti'”.

L’inserimento e la formazione dei giovani, soprattutto in questo momento di crisi, è un investimento irrinunciabile per la creazione di valore all’interno della BCC, nel sistema e nel suo insieme. Al fine di agevolare le proprie associate nella fase di primo inserimento, la Federlus avvierà entro la fine dell'anno, la nuova edizione dell’Accademia “Crescere con i Giovani”, alla quale hanno già aderito nel corso delle precedenti sessioni diverse BCC (BCC Arborea, BCC Garigliano, BCC Toniolo, BCC Mantignana e di Perugia, BCC Pontinia, BCC Ronciglione).

L’iniziativa, istituita nel 2011, ha rappresentato la prima esperienza dell’Accademia dei giovani dipendenti Federlus ed è destinata ai giovani neoassunti, presso le BCC associate a Federlus, di età inferiore ai 30 anni, con contratti a tempo indeterminato e di apprendistato negli ultimi due anni e individuati dalle stesse BCC.

Il progetto didattico dell’edizione 2013-2014 è stato aggiornato nei sui contenuti didattici e prevede per i neoassunti un percorso di sviluppo in 8 mesi e che comprende un totale di circa 20 giornate di aula con un’articolazione della didattica multidisciplinare, che metta i Giovani inseriti nelle BCC in grado di:
comprendere a fondo il contesto, l’operatività e l’organizzazione delle BCC e del Credito Cooperativo;
sviluppare competenze utili e contestualizzate per un efficace percorso di crescita tecnico professionale;
sviluppare modalità relazionali a supporto dell’efficacia personale;
acquisire uno stile fortemente connotato dal punto di vista dell’identità : “conoscersi e riconoscersi nel sistema del Credito Cooperativo e nel suo modello valoriale”.

Il percorso formativo è impostato secondo una formula blended che prevede l’utilizzo integrato di metodologie e supporti diversificati al fine di massimizzare l’efficacia didattica dell’iniziativa nel suo complesso:
aula tradizionale (da realizzare anche in modalità “residenziale” per favorire la creazione della squadra);
sessioni in autoistruzione per rendere maggiormente flessibili i processi di apprendimento;
laboratori interattivi e gruppi di progetto per sperimentare in diretta e contestualizzare i contenuti appresi.

Ai partecipanti verrà assegnato un project work che porteranno a termine in BCC nell’arco temporale del processo formativo. La presentazione dei lavori avverrà nel corso di un evento celebrativo nel quale verrà consegnato l’attestato di “Giovane Cooperatore di Credito”. Durante tutto il percorso formativo inoltre è prevista la presenza di una tutorship didattica, per le attività di formazione d’aula, a distanza e su piattaforma e-learning. Le aree di apprendimento riguarderanno:
l’identità e cultura cooperativa “ Lavorare in una banca differente”
le attività di core business della BCC e i principali processi operativi;
l’operatività di sportello;
il quadro di riferimento normativo
l’efficacia nella gestione delle relazioni e nella comunicazione personale.

Menu inferiore
 
Footer
© Federcasse Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo Casse Rurali ed Artigiane
Via Lucrezia Romana 41/47 - 00178 Roma
Realizzato da Iccrea Banca