Banner
 
08/07/2013 Progetti
Cherasco: minibond per grandi risultati
La Banca di Cherasco Banca di Credito Cooperativo e i suoi minibond che aiutano ad assumere i giovani.

Per la prima volta in Italia un’emissione di “minibond” da parte di una piccola impresa non quotata in borsa resa possibile grazie alla nuova disciplina introdotta dal Decreto Sviluppo. Protagonisti dell’operazione Banca di Cherasco (Banca di Credito Cooperativo) e la società piemontese CAAR, che con la collaborazione di ADB S.p.A. hanno dato vita al progetto pilota.

Un’operazione unica e concreta che rompe le riserve e i dubbi che finora hanno accompagnato la nuova normativa che consente alle Pmi, non quotate in borsa di emettere i cosiddetti “mini-bond”, strumenti obbligazionari “dimensionati” da destinare ad investitori “qualificati” (ex art.100 Tuf) nazionali e internazionali. La norma, nell’intento del legislatore, è stata concepita per fornire un valido sostegno al tessuto economico italiano, rappresentato per la maggioranza dalle Pmi.

Per approfondire: http://bancadicherasco.it/index.php?option=com_content&view=article&id=447:banca-di-cherasco-al-fianco-di-una-pmi-locale-nelloperazione-mini-bond&catid=1

Menu inferiore
 
Footer
© Federcasse Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo Casse Rurali ed Artigiane
Via Lucrezia Romana 41/47 - 00178 Roma
Realizzato da Iccrea Banca