Banner
 
23/02/2012 Eventi
Le BCC venete per 483 asili

Le Banche di Credito Cooperativo venete hanno deciso di rinnovare l’intervento di anticipo a costo zero dei contributi regionali alle scuole per la prima infanzia non statali, dopo l’apprezzato intervento dello scorso anno che ha riguardato le scuole materne non statali.

L'iniziativa di anticipo del saldo è a costo zero per le scuole della prima d’infanzia. La Federazione Veneta  delle BCC ha coinvolto nel progetto 32 banche, che operano nel Veneto con 630 sportelli. Tale facilitazione sarà realizzata mediante la concessione di apposite linee di fido a tasso zero e a zero spese.

Gli asili nido (privati e parrocchiali) coinvolti in questo progetto nelle varie province venete sono 483. I contributi in conto gestione impegnati dalla Regione del Veneto a favore dei nidi ammonta complessivamente a 8,9 milioni di euro. Gli importi anticipati dalle Banche di Credito Cooperativo del Veneto saranno erogati, previa valutazione del merito creditizio, a costo zero fino alla liquidazione del contributo regionale.

L'attivazione delle misure di sostegno per le scuole per la prima infanzia, permetteranno alle scuole che già hanno un conto con una BCC di chiedere l’anticipo alla banca della propria zona con procedure semplici e immediate. Ma la richiesta  andrà attivata entro il mese di febbraio.

Menu inferiore
 
Footer
© Federcasse Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo Casse Rurali ed Artigiane
Via Lucrezia Romana 41/47 - 00178 Roma
Realizzato da Iccrea Banca