Banner
 
13/12/2011 Eventi
Il Secondo Forum Giovani...in cronaca

Nella giornata dell’8 dicembre si è tenuto a Roma, nell'ambito dei lavori del XIV Congresso del CC, il Secondo Forum dei Giovani Soci del Credito Cooperativo.

Aperto dal saluto di benvenuto di Alessandro Azzi e introdotto da Sergio Gatti, rispettivamente presidente e direttore generale di Federcasse, è proseguito con gli interventi dei ragazzi delle varie associazioni giovani soci italiane. In particolare, hanno collaborato alle fasi di lavoro e sono intervenuti a diverso titolo: la Banca Don Rizzo CC della Sicilia Occidentale, l’Associazione Giovani BCC Giuseppe Toniolo, la Consulta Giovani BCC del Garda, il Club Giovani Soci BCC Mediocrati, il Laboratorio Giovani Soci BCC di Roma, il Club Giovani Soci d’Anaunia, i Giovani Soci Cassa Rurale di Trento e il Club Giovani Soci BCC Vignole.

Gli interventi dei ragazzi hanno fatto il punto sul processo di avanzamento dei lavori dal Primo Forum dei Giovani Soci tenutosi a Roma a settembre 2010 verso il secondo appuntamento attraverso gli incontri preliminari e preparatori. Come hanno sottotitolato i ragazzi a esprimere il passaggio significativo e coinvolgente verso una Rete più organizzata: “un anno di lavoro insieme”. Il pomeriggio romano è proseguito con l’illustrazione, sempre a cura delle associazioni, del volume dedicato all’apertura di un gruppo nelle singole banche. Pubblicato dall’Ecra e in distribuzione gratuita a tutti i partecipanti al Congresso e al Forum, “Scrivere il futuro. Come creare e far crescere gruppi di giovani soci nelle BCC-CR” è stato il canovaccio di un resoconto animato e partecipato in cui ogni associazione ha raccontato le proprie best practices dell’associazionismo giovanile all’interno delle BCC-CR.

Emozionante è stato l’incontro intervista tra i ragazzi e Bepi Tonello, presidente di Codesarrollo e direttore del Fepp, dal titolo “Il Buen vivir dei giovani in Ecuador” che ha permesso ai giovani soci di varie parti italiane di conoscere l’esperienza di Microfinanza Campesina nel paese latino-americano vista dal punto di vista dei giovani che la animano.

La seconda parte del Forum numero due ha riguardato “I Giovani soci e il futuro del Credito Cooperativo” ovvero le prospettive davanti ai vari gruppi sia a livello locale che in prospettiva di una rete sempre più solida tra tutte le associazioni sparse per l’Italia. L’evento si è chiuso con la proposta dei ragazzi di attualizzazione dell’impegno personale verso il Credito Cooperativo e la proposta al Movimento di fare proprio questo desiderio di contribuire proponendo di sancirlo attraverso l’inclusione nella Carta dei Valori di un articolo dedicato ai giovani.

Menu inferiore
 
Footer
© Federcasse Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo Casse Rurali ed Artigiane
Via Torino 153 - 00184 Roma
Realizzato da Iccrea Banca