Banner
 
15/06/2011 Progetti
Le CR trentine sostengono 5 studenti finalisti ai mondiali Robocupjr
Cinque studenti trentini a Istanbul per i mondiali Robocupjr, la rassegna della robotica e dell’automazione industriale, con in tasca le carte prepagate oom+. Sono sostenuti dalle Casse Rurali trentine.

Il loro robot Ulisse ha già catturato la curiosità del grande pubblico, aggiudicandosi il terzo premio nel campionato italiano di robotica RobocupJr Catania 2011, riuscendo a muoversi autonomamente in un ambiente che simulava una catastrofe. Ha superato detriti, aggirato ostacoli, individuato oggetti, li ha prelevati e posizionati sopra un’apposita pedana, il tutto senza radiocomandi, valutando da solo il suo comportamento a seconda degli input esterni, attraverso dei sensori.

A costruire Ulisse sono stati cinque ragazzi dell’Istituto Buonarroti di Trento, classe II E, selezionati per merito: Cristina Basso, Davide Berghi, Michele Brugnara, Luca Carlin e Stephan Rigos, insieme al loro prof essore Costantino Tomasi. Il riconoscimento nazionale ha ora aperto a Ulisse le porte dei mondiali di Istanbul, che si terranno dal 5 al 12 luglio. Una competizione a cui parteciperanno squadre provenienti da 33 stati dei Paesi più industrializzati composte da studenti delle superiori e delle università, a conferma dell’alto livello di tecnologia e innovazione della manifestazione.

Le Casse Rurali trentine hanno voluto sostenere questa iniziativa attraverso una borsa di studio oom+, oraomaipiù per premiare il dinamismo, l’entusiasmo e l’intraprendenza di questi ragazzi: gli stessi valori del brand oom+, il sistema integrato di offerta di prodotti e servizi dedicati ai giovani under 20. Sono state consegnate 5 carte prepagate oom+ del valore totale di mille euro.

Menu inferiore
 
Footer
© Federcasse Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo Casse Rurali ed Artigiane
Via Lucrezia Romana 41/47 - 00178 Roma
Realizzato da Iccrea Banca