02/04/2013 Cartoline da ...
Un giorno a...Luzzi (CS)

Dove andare?
AbbaziaAll’Abbazia della Sambucina. Si tratta di un’abbazia cistercense fondata nel XII secolo. Costruita sul sito di un preesistente monastero benedettino chiamato” S. Maria Requisita”, fu per molto tempo uno dei centri culturali ed economici più importanti del meridione. L’antica abbazia ospitò, inoltre, l’abate Gioacchino da Fiore.


Cosa fare?
Centro storico
Una passeggiata nel suggestivo centro storico dell’antico borgo che risale all’epoca dei Normanni. Vie e vicoli che si snodano in un percorso caratterizzato da antiche abitazioni, edicole votive, cappelle devozionali e chiese, come quella di S. Angelo che conserva un campanile medioevale e di S. Giuseppe, nella quale sono conservate le esequie della santa martire romana  Santa Aurelia Marcia.


Cosa vedere?

Nel centro storico è possibile ammirare il costume  tradizionale di “Pacchiana”, indossato ancora oggi da alcune donne anziane. Si tratta di una lunga gonna, “u cammisuotto” dai colori vivaci in seta o in velluto. Vi consigliamo poi, di visitare il calzaturificio “Cesare Firrao”, le cui scarpe realizzate a mano sono state indossate anche da Bill Clinton, Re Gustavo di Svezia e Vladimir Putin.

Cosa mangiare/bere? 
Per quanto riguarda i primi piatti assaggiate  la “Pampineddra e ciciari”.  Si tratta di un particolare tipo di  tagliatelle fatte in casa condite con ceci, aglio, alloro e peperoncino.  E se poi gradite i sapori forti provate anche la  “Pasta cura Muddrica”. Si tratta di una pasta condita con mollica di pane, acciughe e pepe nero. Solitamente questo piatto si prepara nel giorno della vigilia di Natale, ma può essere gustato benissimo tutto l’anno. Vi consigliamo, poi, di provare anche la “Grupariata” e la “Pittattasima”. La prima è una focaccia piccante guarnita con pomodori a pezzetti e acciughe. La seconda, invece, è una focaccia al brodo di ceci, semi di anice e cannella. Se al gusto salato preferite quello dolce, vi consigliamo di provare i “crucetti ara ciucculata”. Si tratta di fichi appassiti al sole, ripieni di mandorle e ricoperti di cioccolato.  E da bere naturalmente un buon vino locale, il San Vito di Luzzi Doc. E’ possibile sceglierlo nella varietà  di rosso, rosato e bianco.

Non andarsene senza…
Aver assistito alla cronoscalata Luzzi-Sambucina, una delle poche gare automobilistiche nazionali in salita che da quasi 20 anni richiama i migliori piloti provenienti da tutt’Italia. Un percorso unico nel suo genere di circa 6,2 km che dal centro abitato si conclude all’Abbazia cistercense della Sambucina.

Club Giovani Soci BCC Mediocrati

Menu inferiore
 
Footer
© Federcasse Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo Casse Rurali ed Artigiane
Via Lucrezia Romana 41/47 - 00178 Roma
Realizzato da Iccrea Banca